Nazionale, Novità, Opportunità di Business

Finanziamenti a fondo perduto per l’avvio di nuove imprese di giovani e donne | ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero

Dal 19 maggio le nuove domande di agevolazione

ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori.

Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

 

 

Descrizione

ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

Nuove imprese a tasso zero” è una misura a sportello, le domande sono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo e non ci sono graduatorie.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda:

  • Imprese costituite da non più di 60 mesi in forma societaria – comprese le Cooperative – la cui compagine è formata, per oltre la metà numerica dei soci e quote di partecipazione, da:

Giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni

Donne di qualsiasi età.

  • Persone Fisiche – con i medesimi requisiti – che costituiranno la società, entro e non oltre i 45 gg dalla comunicazione di esito positivo della valutazione (comunicazione di ammissione).

Ambito territoriale 

La misura è estesa su tutto il territorio nazionale.

Stato occupazionale

Tutti.

Cosa finanzia – Investimenti

I Programmi di investimento devono:

  • Avere un valore complessivo non superiore ad € 3 milioni;
  • Essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione;
  • Essere ultimati entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento (possibilità di una sola proroga di 6 mesi).

Cosa finanzia – Settori

I programmi di investimento devono essere realizzati in specifici settori:

  • Produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • Fornitura di servizi in qualsiasi settore;
  • Commercio di beni, servizi;
  • Turismo;
  • Attività della filiera turistico-culturale, finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza;
  • Servizi per l’innovazione sociale, intesi come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali o soddisfano nuovi bisogni sociali.

Caratteristiche dell’incentivo

  • Mutuo chirografario a tasso zero, a copertura massima del 90% dell’investimento ammesso (90% nel caso di imprese costituite da almeno 36 mesi);
  • Restituzione in 10 anni a decorrere dall’erogazione dell’ultima quota a saldo del finanziamento concesso;
  • Rate semestrali costanti posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

Sono previste due linee di finanziamento con programmi di spesa e regime di aiuti diversi, a seconda che le imprese siano costituite da non più di 3 anni oppure da almeno 3 e non più di 5 anni.

1) Per le imprese fino a 3 anni

Le imprese costituite da non più di 3 anni possono presentare progetti di investimento fino a 1,5 milioni di euro per realizzare nuove iniziative o sviluppare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

La copertura delle spese ammissibili può arrivare al 90% da rimborsare in 10 anni.

Possono accedere ad un mix di finanziamento a tasso zero contributo a fondo perduto che non può superare il limite del 20% della spesa ammissibile.

Le imprese possono richiedere anche un contributo per la copertura delle esigenze di capitale circolante collegate alle spese per materie prime e servizi necessari allo svolgimento dell’attività d’impresa. Il contributo può arrivare fino al 20% delle spese di investimento.

Alcuni esempi di spese del piano d’impresa

  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici e servizi per l’ICT
  • Brevetti, licenze e marchi
  • Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile)
  • Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento
  • Spese per la costituzione della società.

2) Per le imprese tra i 3 e i 5 anni

Le imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5 possono presentare progetti che prevedono spese per investimento fino a 3 milioni di euro per realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti, nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Le agevolazioni consistono nel mix di tasso zero e fondo perduto, che non può superare il limite del 15% della spesa ammissibile.

Alcuni esempi di spese del piano d’impresa

  • Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile)
  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici
  • Brevetti, licenze e marchi.

Procedura valutativa

L’incentivo è a sportello: non ci sono graduatorie né scadenze. Le domande sono esaminate in base all’ordine di arrivo.

Invitalia valuta i business plan, concede i finanziamenti e monitora la realizzazione dei progetti.

Risorse disponibili

I fondi a disposizione ammontano a 150 milioni di Euro.

Scadenza

Domande presentabili fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

 

Continua a seguire il nostro sito per essere puntualmente aggiornato su tutte le notizie e le novità relative alle agevolazioni per le imprese

 

 

 

 

Contattaci compilando gratuitamente il seguente form

Entro 24 ore riceverai una risposta se hai i requisiti per accedere al bando e le modifiche da apportare al progetto per ottimizzare l’ammissione al contributo

Seleziona una regione:

Seleziona una provincia:

Seleziona un comune:

Cliccando la checkbox accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della legge sulla privacy n.196/2003.

Pubblicato da:

Relativi Posts