Marche

Bando Investimenti > 1 milione di Euro: Area di crisi industriale complessa Distretto pelli e calzature Fermano-Maceratese

A partire dal 15 ottobre 2020 e fino al 13 gennaio 2021 le imprese del “Distretto delle pelli-calzature Fermano-Maceratese” potranno presentare a le domande per richiedere le agevolazioni sul bando 181/89, previste per l’area di crisi industriale complessa.

Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 15 milioni di euro e puntano a rilanciare le attività industriali, salvaguardare i livelli occupazionali e sostenere programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale nel territorio dei comuni appartenenti all’area di crisi.

 

 

Finalità

Il Progetto è finalizzato al rilancio delle attività industriali, alla salvaguardia dei livelli occupazionali, al sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale nel territorio dei Comuni appartenenti all’area di crisi industriale complessa del Distretto delle Pelli-Calzature Fermano-Maceratese.

Beneficiari

Le domande di agevolazione debbono essere presentate da imprese già costituite in forma di:

  • Società di capitali, società cooperative e società consortili;
  • Reti di imprese costituite da un minimo di 3 ed un massimo di 6 imprese.

Localizzazione

Per l’accesso ai benefici di cui al presente Avviso, le iniziative imprenditoriali devono essere realizzate nel territorio dei Comuni dell’area di crisi complessa.

L’area comprende 42 Comuni così articolati:

SLL Civitanova Marche: Civitanova Marche, Montecosaro, Morrovalle, Potenza Picena; SLL Fermo: Altidona, Campofilone, Carassai*, Fermo, Lapedona, Monte Urano, Monte Vidon Combatte, Monterubbiano, Moresco, Pedaso, Petritoli, Porto San Giorgio; SLL Montegiorgio: Belmonte Piceno, Falerone, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Martino, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montottone, Penna San Giovanni, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Servigliano, Torre San Patrizio; SLL Montegranaro: Monte San Giusto, Montegranaro; SLL Porto Sant’Elpidio: Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare; Comuni: Corridonia e Tolentino.

Interventi ammissibili

  • Le iniziative imprenditoriali devono:

a. prevedere la realizzazione di programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per  l’innovazione dell’organizzazione e, previa verifica della compatibilità delle fonti finanziarie previste per il presente Avviso, da progetti per la formazione del personale;

b. comportare un incremento degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento. Nel caso di domande presentate da reti di impresa l’incremento occupazionale dovrà essere garantito da ciascuna impresa partecipante alla rete.

  • Le iniziative imprenditoriali debbono prevedere programmi di investimento con spese ammissibili di importo non inferiore a euro 1 milione. Nel caso di programma d’investimento presentato da reti di imprese (minimo di 3 ed un massimo di 6 imprese), i singoli programmi d’investimento delle imprese partecipanti alla rete devono prevedere spese ammissibili complessive non inferiori a 400.000,00 euro.

Attività economiche prioritarie

C – 13 Industrie tessili
C – 14 Confezione di articoli di abbigliamento; confezioni di articoli in pelle e pelliccia
C – 15 Fabbricazione di articoli in pelle e simili
C – 20.59.60 Fabbricazione di prodotti ausiliari per le industrie tessili e del cuoio
C – 22.19.01 Fabbricazione di suole di gomma e altre parti in gomma per calzature
C – 22.29.01 Fabbricazione di parti in plastica per calzature
C – 28.94 Fabbricazione di macchine per le industrie tessili, dell’abbigliamento e del cuoio (incluse parti e accessori)
C – 10 Industria alimentare
C – 28.93 Fabbricazione di macchine per l’industria alimentare, delle bevande e del tabacco
I – 55 Alloggio – intera divisione ad eccezione del codice 55.90.10
E – 38.1 Raccolta dei rifiuti
E – 38.2 Trattamento e smaltimento dei rifiuti 8
E – 38.32 Recupero e cernita dei materiali
C – 20.16.00 Fabbricazione di materie plastiche in forme primarie
H – 52 Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti – intera divisione.

Agevolazioni concedibili

  • Finanziamento agevolato compreso tra il 30% ed il 50% a copertura del 75% degli investimenti ammissibili;
  • Contributo in conto impianti e contributo diretto alla spesa fino al 30% degli investimenti ammissibili (minimo 3%).

Risorse disponibili

Euro 15.000.000 a valere sulla legge 181/89.

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 15 ottobre 2020 e fino alle ore 12.00 del 13 gennaio 2021.

 


Continua a seguire il nostro sito per essere puntualmente aggiornato su tutte le notizie e le novità relative alle agevolazioni per le imprese

 

 

 

 

Contattaci compilando gratuitamente il seguente form

Entro 24 ore riceverai una risposta se hai i requisiti per accedere al bando e le modifiche da apportare al progetto per ottimizzare l’ammissione al contributo

Seleziona una regione:

Seleziona una provincia:

Seleziona un comune:

Cliccando la checkbox accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della legge sulla privacy n.196/2003.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato da:

Relativi Posts