Nazionale, Opportunità di Business

BANDO INAIL AGRICOLTURA 2024: Trattori e Attrezzature agricole fino al 50% a fondo perduto

BANDO INAIL

FONDO PERDUTO MAX €130.000

APERTURA 15.04.2024

Pubblicato il Bando Isi Agricoltura 2024, con cui l’Inail mette a disposizione delle imprese che vogliono investire in sicurezza oltre 333 milioni di euro di incentivi a fondo perduto. 

 

 

Finalità del bando

L’Avviso pubblico Isi 2024 ha l’obiettivo:

  • di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori;
  • di incentivare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali, ciò al fine di soddisfare l’obiettivo del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell’azienda agricola mediante una riduzione dei costi di produzione o il miglioramento e la riconversione della produzione assicurando, al contempo, un miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

 

Soggetti destinatari

Sono destinatarie delle agevolazioni previste dal bando le micro e piccole imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

 

Intensità del contributo

Alle micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, l’agevolazione è costituita da un Contributo in conto capitale che copre fino al 50% delle spese sostenute per ogni progetto ammesso, come di seguito illustrato:

  • 65% per la generalità delle imprese agricole;
  • 80% per i giovani agricoltori under 40.

In ogni caso, il finanziamento massimo erogabile è pari a 130.000,00 Euro e il finanziamento minimo è pari a 5.000,00 Euro.

Ogni impresa può presentare una domanda per un solo tipo di progetto.

Le domande ammissibili sono selezionate in base all’ordine cronologico di presentazione e saranno finanziate e finanziamenti fino all’esaurimento del fondo.

N.B. Il finanziamento è sempre calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA.

 

Spese finanziabili

  • TRATTORE (in aggiunta o in sostituzione ad uno già esistente)
  • MACCHINA AGRICOLA (in aggiunta o in sostituzione ad una già esistente)
  • ATTREZZATURA AGRICOLA (es. Rotoballe, Sega Taglia Legna, Decespugliatore, Carro Gru, ecc.)

Gli investimenti finanziabili sono quelli sostenuti per macchinari destinati allo svolgimento di attività dirette esclusivamente alla cura e/o sviluppo di un ciclo biologico o di una fase necessaria alla coltivazione del fondo o all’allevamento di animali.

Sono ammesse a finanziamento le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, le eventuali spese accessorie o strumentali funzionali alla realizzazione dello stesso e indispensabili per la sua completezza, nonché le eventuali spese tecniche, così come previsto dall’Avviso Pubblico.

Le spese devono essere sostenute dall’impresa richiedente i cui lavoratori e/o il titolare beneficiano dell’intervento e devono essere documentate.

 

Le spese non ammissibili

  • Acquisizioni tramite locazione finanziaria (Leasing);
  • Acquisto di beni usati;
  • Altre spese indicate nel bando.

 

Termini per la realizzazione del progetto

Entro 12 mesi dall’approvazione del progetto.

 

Modalità di assegnazione

Bando a prenotazione telematica (Click Day) con soglia minima di ammissibilità, pari a 120 punti.

 

Cumulabilità

Contributo assegnato in “regime de minimis”

  • NON cumulabile con altri finanziamenti pubblici sul progetto oggetto della domanda;
  • CUMULABILE con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito.

 

Le scadenze per le domande

Il bando ISI INAIL 2022 procederà per steps. Nello specifico:

Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda 15 aprile 2024
Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda 30 maggio 2024 ore 18:00
Pubblicazione Regole tecniche per l’invio del codice domanda tramite sportello informatico – Click Day 16 maggio 2024
Pubblicazione tabella temporale 30 maggio 2024
Inizio periodo download codici identificativi per le domande partecipanti allo sportello informatico 3 giugno 2024
Pubblicazione elenchi NCD (No Click Day) in  aggiornamento
Upload della documentazione per le domande degli elenchi NCD
Pubblicazione elenchi cronologici provvisori
Upload della documentazione
(efficace nei confronti degli ammessi agli elenchi cronologici provvisori pena la decadenza della domanda)
Pubblicazione degli elenchi cronologici definitivi (compresi gli elenchi NCD)
Upload della documentazione per le domande subentrate agli elenchi definitivi

 

 


Lo Studio CNI Finanza Agevolata offre la PRELIMINARE SIMULAZIONE GRATUITA DEL PUNTEGGIO per l’accesso al bando


 

Esempi pratici:

1)

Nuovo Trattore = 100.000 euro
Nuova falciatrice = 20.000 euro

Totale Spesa = 120.000
Se l’età del titolare è inferiore a 41 anni (giovane)
(120.000 x 50%) = 60.000 contributo a fondo perduto

2)

Nuovo Trattore = 100.000 euro
Nuova falciatrice = 20.000 euro

Totale Spesa = 120.000
Se l’età del titolare è superiore a 40 anni 
(120.000 x 40%) = 48.000 contributo a fondo perduto

 

 


Continua a seguire il nostro sito per essere puntualmente aggiornato su tutte le notizie e le novità relative alle agevolazioni per le imprese

 

 

 

Contattaci compilando gratuitamente il seguente form

Entro 24 ore riceverai una risposta se hai i requisiti per accedere al bando e le modifiche da apportare al progetto per ottimizzare l’ammissione al contributo

Seleziona una regione:

Seleziona una provincia:

Seleziona un comune:

Cliccando la checkbox accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della legge sulla privacy n.196/2003.

Pubblicato da:

Relativi Posts